È morta Nadia Toffa, quel cancro bastardo ha vinto la sua battaglia La conduttrice e inviata de ‘Le Iene’ aveva 40 anni. Nel 2017, a seguito di un grave malore, aveva scoperto di essere malata. Da allora affrontava il suo calvario con il sorriso, cercando di incoraggiare chi soffre a non lasciarsi schiacciare dal dolore: “Non siamo malati, siamo guerrieri”.

0

Nadia Toffa ha perso la sua battaglia contro il cancro. La conduttrice e inviata de ‘Le Iene‘ è morta oggi 13 Agosto 2019. Il 10 giugno aveva festeggiato il traguardo dei 40 anni. Il suo calvario, affrontato a testa alta e con il sorriso sulle labbra, ha avuto inizio nel 2017, quando, a seguito di un grave malore ha scoperto di essere malata. Era il 2 dicembre 2017 quando gli italiani rimasero con il fiato sospeso alla notizia del grave malore che l’aveva colpito e del suo successivo ricovero in elisoccorso al San Raffaele di Milano. Due mesi più tardi, la conduttrice tornò al timone de ‘Le Iene’ e spiegò al suo pubblico che stava affrontando la battaglia più difficile della sua vita, quella contro il cancro: “Ho avuto un cancro. Mi sono operata e mi hanno tolto il 100% del tumore. Ma ho fatto radio e chemio preventive, le ho finite pochi giorni fa. La fortuna è stata proprio che dopo lo svenimento ho fatto un accertamento, un check-up completo. Ora sto benissimo. Non mi vergogno di nulla. Non mi vergogno dei chili persi, li riprenderò. Non mi vergogno nemmeno del fatto che ora porto la parrucca, è più bella dei miei capelli”.
IL RITORNO DELLA BESTIA
Il cancro purtroppo è tornato a marzo 2018, e in un’intervista rilasciata lo scorso anno a ‘Verissimo’, dichiarò che quella battaglia che sembrava vinta era ricominciata a marzo: “Sembrava tutto finito, ma a marzo durante un controllo, è arrivata la brutta notizia. Il cancro era tornato e mi hanno operata nuovamente. È il mio dolore e me lo devo portare. È una sfida che magari posso non vincere, ma l’importante è mettercela tutta, combattere. Ci ho messo mesi di dolore e introspezione per capirlo, però non voglio fare pena a nessuno. Non piango in pubblico, piango con i miei amici”. Così, armata del suo sorriso e di tanta tenacia, ha affrontato i cicli di chemioterapia condividendo il suo percorso sui social. Ha rivolto un appello a chi soffre: “Non siamo malati, siamo guerrieri” e ha rimesso al loro posto gli hater che non sopportavano il suo coraggio.
L’assenza nell’ultima puntata delle Iene
Il 12 maggio 2019 per via delle cure nel corso dell’ultima puntata de ‘Le Iene’, la postazione di Nadia Toffa è purtroppo rimasta vuota. La conduttrice, stanca per le cure, non ce l’ha fatta a prendere parte al programma di Italia1. A Giulio Golia il compito di comunicarlo agli spettatori: “Nadia sta facendo una cura un po’ dura, sacrificata e faticosa e ha preferito riposarsi e stare un po’ tranquilla a casa. Vi possiamo garantire che se lo dice lei che è un po’ stanca, ci potete credere. È la nostra Terminator bionda di 50 chili. Le mandiamo un grandissimo abbraccio. Ci ha promesso che ci terrà aggiornati anche attraverso i social su come sta andando la sua battaglia. Noi siamo qui e l’aspettiamo”.
Il suo ultimo post


La guerriera con il sorriso ha condiviso ogni tappa della sua battaglia contro il cancro con i tantissimi fan che ogni giorno la sostenevano sui social. Poi, negli ultimi tempi, i post sono diventati più sporadici. L’ultimo risale all’1 luglio. Sorride, stringe a sé l’amatissima amica a quattro zampe Totò e manda un bacio a tutti coloro che continuano a tenerla nei loro pensieri. “Io e Totò unite contro l’afa 🔥💪🏻🔥! E dalle vostre parti come va? Vi bacio tutti tutti tutti N” aveva scritto mostrando felicità. da quel momento il silenzio. E proprio quel post si è trasformato in un luogo in cui i fan le stanno rendendo omaggio e la stanno salutando.

L’annuncio de ‘Le Iene’: Nadia Toffa è morta
A dare l’annuncio della morte della conduttrice è stata la trasmissione che l’ha lanciata. Sulla pagina Facebook de ‘Le Iene’, in un post carico di dolore pubblicato poco dopo le 07:00 del mattino, la redazione ha comunicato la scomparsa di Nadia Toffa:

E forse ora qualcuno potrebbe pensare che hai perso, ma chi ha vissuto come te, NON PERDE MAI.
Hai combattuto a testa alta, col sorriso, con dignità e sfoderando tutta la tua forza, fino all’ultimo, fino a oggi.
D’altronde nella vita hai lottato sempre.
Hai lottato anche quando sei arrivata da noi, e forse è per questo che ci hai conquistati da subito. È stato un colpo di fulmine con te, Toffa. È stato tanto facile piacersi, inevitabile innamorarsi, ed è proprio per questo che è così difficile lasciarsi.
Il destino, il karma, la sorte, la sfiga ha deciso di colpire proprio te, la NOSTRA Toffa, la più tosta di tutti, mentre qualcuno non credeva alla tua lotta, noi restavamo in silenzio e tu sorridevi.
Sei riuscita a perdonare tutti, anche il fato, e forse anche il mostro contro cui hai combattuto senza sosta… il cancro, che fino a poco tempo fa tutti chiamavano timidamente “Il male incurabile” e che, anche grazie alla tua battaglia, adesso ha un nome proprio.
“Non bisogna vergognarsi di guardarlo in faccia e chiamarlo per nome il bastardo, – dicevi – che magari si spaventa un po’ se lo guardi fisso negli occhi”.
E dato che sei stata in grado di perdonare l’imperdonabile, cara Nadia, non ci resta che sperare con tutto il cuore che tu sia riuscita a perdonare anche noi, che non siamo stati in grado di aiutarti quanto avremmo voluto.
Ed ecco le Iene che piangono la loro dolce guerriera, inermi davanti a tutto il dolore e alla consapevolezza che solo il tuo sorriso, Nadia, potrebbe consolarci, solo la tua energia e la tua forza potrebbero farci tornare a essere quelli di sempre.
Niente per noi sarà più come prima.

La redazione di ItalianMadHouse si stringe forte al dolore dei tanti cari e amici della collega ed amica Nadia Toffa. Ti ringraziamo per i tanti sorrisi e la forza che quotidianamente ci hai trasmesso facendoci soffermare su ciò che realmente conta in questa vita… Grazie Nadia… NON TI DIMENTICHEREMO MAI!!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here