About me

“Se pensate che l’avventura sia pericolosa, provate la routine…”

Cesare Deserto 2 years old

Questa frase di Paulo Coelho mi ha accompagnato per tutta la mia vita. La cosa che mi ha sempre spaventato fin da giovanissimo era la routine. Il vivere ogni giorno della mia vita in maniera uguale. Fare le stesse cose, vedere le stesse persone, camminare negli stessi luoghi, svolgere la stessa mansione. Mi guardavo intorno ed era questo quello che vedevo. Già all’età di 15 anni sapevo che la mia vita sarebbe stata diversa. Il sogno dei miei coetanei era di trovare un lavoro “fisso” (a tempo indeterminato), di comprare casa non troppo distante da mamma e papà prendendo un mutuo di 30 anni, e di creare una famiglia. Il mio di sogno era di scappare quanto prima possibile da casa e dalla mia amata Napoli, non perché non mi trovassi bene, ci mancherebbe, ma perché quel modo di vivere mi stava stretto, la mia casa era il mondo e c’erano ancora tantissime stanze da esplorare. Compiuti 18 anni ho rispettato le mie promesse. Ricordo ancora le lacrime di mia Mamma (come ogni Mamma del Sud Italia) nel vedermi partire e salire su quel treno. Non mi sono mai voltato indietro, non ho mai avuto rimpianti, non ho mai smesso di vivere…

Vi invito a seguirmi sulla mia pagina Facebook ad iscrivervi al mio canale YouTube e seguire il mio profilo Instagram . A voi non costa nulla, ma per me vuol dire davvero molto. Ora che l’introduzione è finita, di seguito alcune info sul mio percorso formativo…


Biografia

Cesare Deserto, (San Giorgio a Cremano (Napoli), 4 febbraio 1985) è un giornalista, conduttore radiofonico, reporter tv. Esperto di attualità e sociale opera inchieste approfondimenti e reportage basati su un’informazione libera e senza censure. Diplomato al Liceo Socio Psico PedagogicoDon Lorenzo Milani” di San Giovanni a Teduccio (Napoli) successivamente consegue la Laurea in Scienze politiche e relazioni internazionali a Roma. “Se pensate che l’avventura sia pericolosa, provate la routine…” Questa frase di Paulo Coelho ha accompagnato tutta la sua vita e all’età di 18 anni, a differenza di tanti suoi coetanei, lascia l’Italia per trasferirsi in Francia a Parigi, dove vivrà per circa un anno.Ricordo ancora le lacrime di mia Mamma (come ogni Mamma del Sud Italia) nel vedermi partire e salire su quel treno. Non mi sono mai voltato indietro, non ho mai avuto rimpianti, non ho mai smesso di vivere…”. L’amore per il viaggio unito alla passione per il giornalismo (regolarmente iscritto all’albo dell’ordine dei giornalisti) lo porteranno a creare diversi reportage e rubriche pubblicate nei giornali dei luoghi visitati. Ha vissuto a Parigi, Zurigo, Londra, Copenaghen e New York. In Italia ha vissuto nelle città di Lecce, Napoli, Pescara, Firenze, Torino, Bolzano e Milano. “Quando vivi in un luogo a lungo, diventi cieco perché non osservi più nulla. Io viaggio per non diventare cieco.” La citazione di Josef Koudelka ancora oggi accompagna la sua vita. Alla data del 2020 ha visitato e scritto articoli e reportage su 37 città non italiane: Abisko; Amsterdam; Atene; Barcellona; Bucarest; Berlino; Bangkok; Budapest; Chiang Mai; Copenaghen; Creta; Dublino; Dubrovnik; Edimburgo; Formentera; Hong Kong; Hvar; Ibiza; Il Cairo; Istanbul; Koh Samui; Kiruna; Lisbona; Londra; Madrid; Malta; Medjugorje; New York; Palma di Maiorca; Parigi; Praga; Rodi; San Pietroburgo; Sharm El Sheik; Sofia; Stoccolma; Tenerife; Vienna; Zanzibar.


Carriera

La passione per la musica, l’intrattenimento, ed il mondo social unita al forte desiderio di dare a tutti la possibilità di esprimere il proprio pensiero, lo portano nel luglio del 2017 a creare e condurre una trasmissione dal titolo “Una Gabbia di Matti” trasmessa su Radio Fregene.Perché chiamarla una Gabbia di Matti? I Matti sono liberi di dire e di fare tutto ciò che vogliono. Vivono nella completa e assoluta libertà sancita anche nel nostro diritto come sancisce l’articolo 85 del nostro codice penale: “«Nessuno può essere punito per un fatto preveduto dalla legge come reato, se, al momento in cui lo ha commesso, non era imputabile».” Non è imputabile chi non ha la capacità di intendere e di volere. In poche parole, ai matti è concesso tutto“. E’ da questo principio che scaturisce l’idea di creare un programma dove ognuno fosse libero di esprimere la propria idea, influenzato dall’ascolto di una delle trasmissioni radiofoniche più seguite e controverse d’Italia: La Zanzara, programma radiofonico di Radio 24 condotto da Giuseppe Cruciani e David Parenzo.

Nell’agosto del 2017 crea il suo canale YouTube Cesare Deserto dove pubblica interviste e reportage con contenuti che raggiungono milioni di visualizzazioni tar cui: “Trasferirsi a Tenerife: è davvero tutto così semplice?”, “Parola della Grazia:Essere Omosessuale è una malattia?” e “Bohemian Rhapsody-Il patto tra Freddie e il Male”.

Insieme ad Hoara Borselli su RID 96.8

Nel settembre del 2017 conduce unitamente alla showgirl e conduttrice televisiva italiana Hoara Borselli il programma radiofonico “Voci Urbane” su Radio RID 96.8 fm. Anche in questa rubrica continua con il suo progetto iniziale, il poter essere un baluardo di libertà dove l’ascoltatore ha la possibilità dar voce alle proprie segnalazioni, richieste e di proporre argomenti che più l’hanno toccato. Un’attualità raccontata senza tabù, censure e tagli alle opinioni.

Nel novembre del 2018 è inviato per i servizi in esterna del programma televisivo “State Comodi” trasmesso sulla rete televisiva Canale 10. Tantissime le interviste e approfondimenti su tematiche di forte impatto sociale tra cui quella che ha riguardato Desirée Mariottini, la sedicenne stuprata e uccisa nel quartiere San Lorenzo a Roma.

Da gennaio 2019 scrive articoli per il periodico mensile Litorale Romano DUILIO distribuito su carta stampata ma consultabile anche online e per il quotidiano online “Il Tabloid”.

Nel giugno del 2019 porta il suo programma radiofonico “Una Gabbia di Matti” sulle frequenze di Radio Italia Anni 60 all’interno della trasmissione “Non è vero ma Ci Credo”. Come di consueto, non ci sono barriere, schemi o censure. Questa assoluta libertà e creatività porta la nascita di rubriche di successo come VOX POPULI, NOIVIPSSS e X-FILES fenomeni paranormali su Whatsapp.

Debutta a teatro come coprotagonista il 6 giugno 2019 nella commedia ‘LUI, LEI o ME STESSO?!’, al teatro Ciak di Roma, con il ballerino Simone Ripa con testo e regia a cura dell’attrice Monica Guazzini che registra il sold-out. Uno spettacolo dal carattere comico ma anche dal profondo significato sociale contro le discriminazioni di genere.

Nel febbraio 2019 diventa direttore del blog internazionale ItalianMadHouse.com creato dalla Federazione degli italo-americani del New Jersey con sede a New York, dove vengono pubblicizzati i maggiori eventi e notizie che accadono in Italia.

Dal 4 aprile 2019 è inviato e conduttore radiofonico della radio americana ICN New York, la radio italiana più ascoltata in America che da oltre 39 anni porta le notizie del nostro Bel Paese negli States, con la sua trasmissione “Una Gabbia di Matti” tutti i mercoledì alle ore 15:00 in Italia, ore 09.00 am negli States;

Il 6 maggio 2019 è inviato della seconda edizione degli Antinoo Awards svoltasi presso la sala Fellini di Cinecittà, organizzati dalla Action Academy, l’accademia di alta formazione in campo cine-televisivo fondata dal Presidente Nando Moscariello con Maria Grazia Cucinotta.  Tante le interviste ed i premi alle celebrità del mondo dello spettacolo tra cui Vittorio Cecchi Gori (premio alla carriera), Franca Leosini (premio come migliore programma giornalistico Storie maledette), Sabina Guzzanti (premio alla carriera), Alberto Sironi (premio miglior regista fiction per il “Commissario Montalbano”), Valeria Marini (personaggio dell’anno), Mauro Crippa (Premio Carlo Sartori), Francesco Miccichè (premio miglior regia cinematografica per il film “Compromessi Sposi”), Luca Alcini (premio regia Tv per il programma “Ballando con le stelle”), Raffaella Mennoia (premio miglior capoprogetto televisivo dell’anno e premio per il programma televisivo Temptation Island), Giorgio Romano (miglior regista cinematografico esordiente), Antonello Sarno (premio miglior trasmissione cinematografica “Supercinema”), Andrea Carpenzano (miglior attore), Barbara De Rossi (Premio fusione tv, cinema e fiction).

Nel luglio del 2020 ritorna nuovamente su radio RID 96.8 fm con un nuovo progetto “VOX POPULI” dove intervista persone comuni e personaggi del mondo dello spettacolo tra cui: Alviero Martini, Filippo Roma, Lele Mora, Valeria Marini, Marco Carta, Licia Nunez, Alessandro Lopez, Steven Torrisi, Sylvie Lubamba, Gianni Testa e tantissimi altri personaggi del mondo dello spettacolo. Un unicum nel mondo radiofonico in quanto la trasmissione è trasmessa oltre che in Italia, anche a Tenerife sulle frequenze di Radio Axel24 (ora Italiana FM) e a New York sulle frequenze di Radio ICN.

Dal 6 gennaio 2021 conduce ogni mercoledì alle ore 09:00 am in America, ore 15:00 in Italia il “Cesare Deserto Live” sulla radio americana ICN New York.