‘LUI, LEI o ME STESSO?!’ Grande successo ed emozioni per lo spettacolo di Simone Ripa Sold Out al Teatro Ciak per la commedia del ballerino delle Dive con testo e regia di Monica Guazzini.

0

Roma – Giovedì 6 giugno alle ore 21:00 nella bellissima cornice del Teatro Ciak, è andata in scena la commedia ‘LUI, LEI o ME STESSO?!’, voluta ed interpretata da Simone Ripa con testo e regia a cura dell’attrice Monica Guazzini che ha divertito ed emozionato le oltre 500 persone accorse.
Trama
Simone (Simone Ripa) è un ballerino che a causa di debiti è costretto a chiudere la propria scuola di danza e che riesce a fronteggiare le proprie spese personali grazie all’aiuto economico della sua fidanzata Carla (Chiara Pedone). Pino (Andrea Giovannini) suo fidato assistente da oltre 10 anni e sorta di grillo parlante, invita Simone ad uscire allo scoperto dichiarando a tutti la propria omosessualità. Tutto ciò non è semplice a causa dei forti pregiudizi e discriminazioni nei confronti dei gay e per la reazione che questa rivelazione potrebbe suscitare nella sua famiglia e fidanzata. Pino, insieme ai suoi amici di sempre Rosanna (Roberta Salvagnini) e il timido e impacciato Marco (Cesare Deserto), escogiteranno un piano per trovargli un lavoro e ripianare i debiti: Simone si trasformerà nella cameriera Simonetta, ma nulla andrà per il verso giusto… La commedia nasce dal desiderio del protagonista principale di dire a tutti, ed in particolare alle persone che sono costrette a vivere nell’ombra, che la vera svolta è essere sempre se stessi, in ogni occasione, questo uno dei segreti della felicità. La trama prende spunto da una storia vera, arricchita da un pizzico di fantasia e tante divertentissime battute e colpi di scena che fanno di questo spettacolo un ensemble fresco e simpatico anche grazie ai tanti interventi di ballo e canto legati da un fil rouge dei vari attori che ne narrano la storia.
IL CAST
Testo e regia della commedia sono stati affidati a Monica Guazzini, attrice italiana di teatro, cinema e televisione, diplomata all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” di Roma. Nella sua corposa carriera vanta partecipazioni teatrali con nomi ed opere prestigiose come il “Rugantino” di Garinei Giovannini, o “Il Conte Tacchia” e il “Il Marchese del Grillo” con Enrico Montesano. In TV si è distinta per la partecipazione a Fiction di successo come “Don Matteo 9”, “Che Dio ci aiuti” e “Un ciclone in famiglia” di Vanzina. Il suo talento ed immensa professionalità ha permesso a ben 32 artisti, la maggior parte dei quali non ha mai recitato a teatro, di dar vita ad uno spaccato di realtà convincente e veritiera. Si tratta del debutto come attore per Simone Ripa, conosciuto al grande pubblico come il ballerino delle Dive, che non ha per nulla tradito le attese. Ironico e divertente nell’interpretare la parte femminile, profondo e toccante quando rivela il suo segreto emozionando le oltre 500 persone in platea. Da segnalare l’ottima interpretazione del suo fidato assistente, Andrea Giovannini, che insieme al Ripa forma una coppia che offre al pubblico momenti di puro divertimento e gag esilaranti. Nel cast oltre ai due protagonisti anche diversi amatori del mondo dello spettacolo (teatro, cinema e ballo) e la partecipazione di alcuni professionisti che hanno reso questa esibizione ricca di emozioni lasciando allo spettatore divertimento ma anche spunti di riflessione visto il delicato tema affrontato. Hanno calcato il palcoscenico: Simone Ripa, Andrea Giovannini, Roberta Salvagnini, Cesare Deserto, Ester Campese, Monica Arcese, Chiara Pedone e il giornalista e conduttore televisivo Carlo Senes.
Gruppo di Ballo Adulti: Ivan Primavera e Paola di Pietrantonio, Valentino del Ferraro e Barbara Gagliardi, Giordano Federici e Laura Castori con la partecipazione straordinaria di Niccolò Di Stani e Lisa Flores.
Gruppo Ballo Senior: Luca Biamonti e Patrizia Spadaro, Paolo Figoli e Dacia Alliata, Bruno Giancola e Rosalba Renzi, Antonio Saracino e Nicoletta Bellucci, Giuseppe Alaimo e Lucia Pryma Svitlana.
Drag Queen: Carlo Lo presti in arte Victoria Ives, Fabrizio Leone in arte Leonida Onassis e Raffaele Miceli in arte Kendra Mugler.
Performer: Antonio Delle Donne
Numerosi i personaggi del mondo dello spettacolo e del giornalismo presenti all’evento tra cui: Pippo Franco, Nadia Bengala, Carolina Marconi, Conny Caracciolo, Giò Di Giorgio, Alessandro Tulli, Antonietta Di Vizia, Francesca Anastasi, Giò Di Sarno, Anna Nori, Francesca Nanni, Serena Petrelli, Antonio Di Natale, Alessandro Di Filippo, Elisabetta Viaggi, Michele Spanò, Giovanni Pallotta,Taty Tatiana, Cristiano Ciliberti, Giovanni Alfieri, Sabrina Scansani, Lorenzo Affronti e tanti altri.
Sono sicuro che sentiremo parlare per molto tempo di questa commedia e come ci ha svelato lo stesso protagonista è in progetto una tournée per tutto il Lazio. Concludo questo articolo con le parole del ballerino delle Dive con la speranza che questo spettacolo possa essere d’aiuto a tutte le persone che hanno paura di esternare le proprie emozioni e sentimenti nascondendosi nella finzione di una vita che non gli appartiene:
“Non si può continuare a vivere nell’ombra per far contenti gli altri, la nostra positività è vita e nessuno può permettersi di toglierci la felicità. AMIAMOCI alla luce del giorno senza più pregiudizi, perché L’AMORE È UNO E NON FA’ DIFFERENZA…”.
Si ringrazia l’ufficio stampa dell’evento Ester Campese, Alessandro Di Filippo della DFH production e i fotografi Giorgio Algherini e Renata Marzeda.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here