Festa della Mamma: origini storia e curiosità Vi siete mai chiesti perché si festeggia la festa della Mamma e in che modo viene celebrata in tutto il mondo? Scopriamolo insieme

0

La festa della mamma si celebra in giorni differenti ed in paesi differenti. In Italia la Festa della Mamma solitamente è calendarizzata nella seconda domenica di maggio.
Quali sono le origini della Festa della Mamma?
La festa della mamma ha un’origine molto antica, ma è sempre stata celebrata in maggio. Si celebrava già in epoca pagana, al tempo dei Greci e dei Romani, dove era legata al culto delle divinità femminili e della Dea Terra: una celebrazione della Grande Madre che veniva festeggiata a maggio con l’avvento della primavera, stagione di bellezza, rinascita e prosperità.
Quali sono le origini della festa della mamma in Italia?
La festa della mamma In Italia è nata metà degli anni cinquanta in due diverse occasioni, una legata a motivi di promozione commerciale e l’altra invece a motivi religiosi. La prima risale al 1956 quando Raul Zaccari, senatore e sindaco di Bordighera, in collaborazione con Giacomo Pallanca, presidente dell’Ente Fiera del Fiore e della Pianta Ornamentale di Bordighera-Vallecrosia, decise di sponsorizzare l’iniziativa di celebrare la festa della mamma a Bordighera, al Teatro Zeni; La seconda risale all’anno successivo e ne fu protagonista don Otello Migliosi parroco di Tordibetto di Assisi, in Umbria, il 12 maggio 1957. L’idea di don Otello Migliosi fu quella di celebrare la mamma non già nella sua veste sociale o biologica ma nel suo forte valore religioso e cristiano: il suo tentativo è stato ricordato, in due contributi, anche dal quotidiano vaticano. Da allora, ogni anno, la parrocchia di Tordibetto celebra ufficialmente la Festa con importanti manifestazioni a carattere religioso e culturale. Il 18 dicembre 1958 Raul Zaccari – insieme ai senatori Bellisario, Baldini, Restagno, Piasenti, Benedetti e Zannini – presentò al Senato della Repubblica un disegno di legge tendente a ottenere l’istituzione della festa della mamma.
Qual è l’origine della festa della mamma nelle altre parti del mondo?
La Festa della Mamma, negli Stati Uniti, ha origine grazie proprio ad una mamma. Il merito della nascita della festa va ad Anna Jarvis che decise nel 1908 di creare un Mother’s Day per ricordare la propria madre attivista scomparsa. L’iniziativa ebbe così tanto successo poco dopo il presidente Woodrow Wilson la rese festa nazionale nel 1914 come espressione pubblica di amore e gratitudine per le madri e fissandone il giorno nella seconda domenica di maggio. Diversa tradizione è invece quella legata alla Festa della Mamma inglese e irlandese. Tale celebrazione infatti è legata al Mothering Sunday, festività in cui i bambini del XVII secolo, spesso poveri e costretti a lasciare la casa per andare a imparare una professione o per servire in case altrui, avevano il permesso di poter tornare a casa dalla propria mamma. Una storia che racconta molto dei tempi che furono e che non dovranno mai più tornare in tutto il mondo. Per le mamme e per i figli. La festa venne introdotta nel 1917 in Svizzera, nel 1918 in Finlandia, nel 1919 in Norvegia e in Svezia, nel 1923 in Germania e nel 1924 in Austria. Successivamente molti altri Paesi introdussero anch’essi la ricorrenza.
Le curiosità
1) La festa della mamma è la terza festa (subito dopo Natale e Pasqua) più celebrata nel mondo;
2) Nella maggior parte delle lingue di tutto il mondo, la parola “madre” inizia sempre con la lettera “m”;
3) I fiori sono uno dei simboli della Festa della mamma, rigorosamente rossi (rose, garofani, tulipani o azalee), e rappresentano sempre un regalo gradito.

Tanti auguri a te Mamma Rosa. Nessun figlio avrebbe mai potuto desiderare una mamma migliore di te. Ti amo…

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here