Dado a Roma col suo nuovo show: Grande, grosso e vaccinato Dal 9 al 20 febbraio al Teatro Golden il nuovo spettacolo del comico romano

In un periodo storico difficile come quello attuale la risata diventa più che mai necessaria. Si può ridere anche della pandemia, perché no? In fondo è entrata a far parte, nostro malgrado, della vita di tutti noi ed è su queste basi che il comico, cabarettista e cantante Dado torna in scena con il suo nuovo spettacolo Grande, grosso e vaccinato, dal 9 al 20 febbraio al Teatro Golden di Roma. Dalle mascherine ai vaccini ai divieti di assembramento al lockdown, il materiale per riflettere ridendo su tutto quello che ci è capitato non manca. D’altronde Dado ha le chiavi giuste per farlo: trent’anni di tv (Maurizio Costanzo Show, I migliori anni, Made in Sud, Colorado, Zelig) e una continua frequentazione di tutti i palchi italiani. L’artista romano condurrà lo spettatore in un viaggio di risate e doppi sensi analizzando le tante assurdità di questi due anni pandemici. Tanto per fare un esempio pratico: il famoso adagio popolare “Sei adulto e vaccinato” per le generazioni del passato intendeva significare che i figli in età adulta dovevano imparare ad intraprendere la propria strada poiché i genitori avevano fatto tutto il possibile per loro. Oggi, invece, una mamma direbbe: “Vatti a fare il vaccino perché l’hanno detto in televisione, asintomatico che non sei altro!”. Un uomo asintomatico per natura, quindi sano, ma che allo stesso tempo, suo malgrado, si ritrova ad essere potenzialmente malato. Al centro dello show ci sarà anche l’impreparazione digitale di intere generazioni che ancora non sanno pronunciare la parola “smart working” oltre che analizzare come è cambiata la musica ed i testi nel corso di questi anni passando dall’ascoltare Rita Pavone e Battisti ai cantanti trap violenti di oggi. E dato che si parla di tecnologia, insieme a Dado sarà presente la sua assistente vocale Carlotta e, tra canzoncine e monologhi (ripercorrendo i classici che lo hanno reso famoso), racconterà, dal suo punto di vista, il passato, il presente e il futuro di un uomo pronto a tutto per avere la sua libertà. Partendo proprio dalla libertà di infrangere le regole, sport che presto diventerà disciplina olimpionica e lanciando una sfida, anzi per precisione una challenge #facciadateatro, con la quale chiederà ogni sera agli spettatori di scattarsi una foto divertente da postare sui social ed invitare familiari ed amici a “boicottare il divano”, per non perdere la buona abitudine di andare a teatro, luogo in cui le poltrone sono altrettanto comode ma decisamente più ricche di emozioni.
Orari spettacoli: mercoledì, giovedì, venerdì ore 21.00
sabato ore 17.00 e 21.00
domenica ore 16.00 e 18.30

Per info e prenotazioni clicca qui.

Si ringrazia l’ufficio stampa Federica Rinaudo comunicazione e Giorgia Fortunato.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here