Colpo di scena: Valeria Marini Presidente della Repubblica

Roma – Il 27 gennaio del 2022 si verifica un fatto del tutto inatteso. È scaduto il mandato presidenziale di Sergio Mattarella. E viene eletta al suo posto per la prima volta nella storia della Repubblica italiana una donna. Anzi, incredibile a dirsi, una primadonna: Valeria Marini. Sì, proprio l’iconica stella bionda più amata dagli italiani, la Marilyn di casa nostra e diva stellare. L’ipotesi, forse estrema ma non impossibile, è alla base del nuovo spettacolo del Bagaglino al Salone Margherita, dal titolo assolutamente esplicito: “LA PRESIDENTE – Valeria Marini eletta al Quirinale”. Ideato e diretto, manco a dirlo, dal mitico Pierfrancesco Pingitore, Ninni per gli amici, e prodotto da Nevio Schiavone. Lo spettacolo debutta il 27 novembre e sarà in scena fino al 23 febbraio. Ma che farà una ex showgirl con un mestiere del tutto nuovo? Lei che ha mietuto successi al cinema, sul palcoscenico e in televisione, che si è spiaggiata più volte sull’Isola dei Famosi, si è chiusa nella Casa del “Grande Fratello Vip” così come è entrata in versione dominatrix armata di frusta nella gabbia delle tigri in un indimenticabile “Reality Circus”, cosa riuscirà ad inventarsi? Innanzitutto, farà quello che farebbe qualsiasi Presidente della Repubblica al suo posto: riceverà i grandi della Terra: Donald Trump, Vladimir Putin, Angela Merkel. Ma anche quelli di casa nostra: Giuseppe Conte, Luigi Di Maio, Matteo Salvini, Beppe Grillo, Giorgia Meloni. Per ciascuno avrà una parola o una canzone da offrire, mentre sotto i suoi occhi i grandi-piccoli politici nostrani litigheranno e si insulteranno come fanno ogni giorno. Ma, alla fine, la Presidente Valeria saprà ben trovare una soluzione che forse farà il bene dell’Italia. Quale? Non resta che andare in teatro per scoprirla!
IL CAST
Al fianco della Presidente, ci saranno gli attori ormai storici del Bagaglino: Martufello nei panni del Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, Mario Zamma, Manuela Villa, Morgana Giovannetti, Enzo Piscopo. Tornano anche Graziella Pera alle scenografie, Maurizio Tognalini ai costumi, Evelyn Hanack alle coreografie. Musica firmata da Edoardo Simeone, organizzazione: Stefania Tulli. E mentre Valeria e tutta la compagnia sono impegnati da giorni con le prove, viene spontaneo domandarsi: quali politici sbeffeggiati dalla satira politica pungente di Pingitore avranno il coraggio di presentarsi in teatro per ridere di loro stessi e guardarsi come fossero allo specchio? Lo scopriremo nei prossimi giorni!
Orari spettacoli: Mercoledì, giovedì e sabato spettacolo h 21.00 e cena servita nei palchi privati al piano superiore h 20.00. Domenica spettacolo h 17.00. L’8 dicembre lo spettacolo andrà in scena alle 18.00 invece che alle 17.00. Lo spettacolo sarà in scena anche venerdì 27 dicembre e venerdì 3 gennaio alle 21.00.
Per info e prenotazioni clicca qui. Si ringrazia il dottor Corrado Ferrante dell’ufficio stampa.

Cesare Deserto
Cesare Deserto
Giornalista e conduttore radiofonico. Direttore editoriale della testata giornalistica online ItalianMadHouse.com creato dalla Federazione degli italo-americani del New Jersey per pubblicizzare gli eventi e notizie che accadono in Italia. Collaborazioni con Rai International, ICN New York, Axel24 Tenerife.

Related Articles

Il mio libro

Latest Articles