DELUSIONE SANREMO: VINCE Mahmood con “Soldi” Fuori dal podio Loredana Bertè e pioggia di fischi sull’Ariston

0

Sanremo – Domenica 10/02/2019 ore 1:27: Vince il 69° festival di Sanremo Mahmod, seguono Ultimo e Il Volo. Finisce così, purtroppo o per fortuna, l’ultima serata di questo Festival. La vittoria è stata ottenuta sommando i voti arrivati attraverso il sistema del televoto (che hanno rappresentato il 50% dei totale), quelli della Giuria della Sala Stampa (30%) e quelli della Giuria d’Onore (20%). Alla fine l’ha spuntata proprio lui, il rapper milanese di origine egiziana con la canzone “Soldi” aggiudicandosi il 38.9% dei voti. Niente da fare per Il Volo che con la “Musica che resta” hanno preso il 25,5% dei voti e per Ultimo che con la sua “I tuoi particolari” si è fermato al 35,6%. “Nessuno è perfetto. Non sai mai se hai fatto bene o male, se c’è stato troppo spettacolo o troppo concorso”, così Claudio Baglioni ha aperto l’ultima serata del Festival di Sanremo – con un discorso che è sembrato un romantico congedo”. Serata condita da molte emozioni come quelle di Anna Tatangelo – tra le prime ad esibirsi – in lacrime alla fine della sua performance, e della grandissima Loredana Bertè, ennesima standing ovation per lei, tra le regine di questa edizione, che oltre agli applausi si è presa anche un bel bacio di Claudio Baglioni. E ancora l’allegria della canzone di Arisa, contagiosa nonostante il fiato corto, la voce tirata via a causa della febbre e le lacrime di dispiacere per una performance non eccellente. Poi la carica di Achille Lauro e i Boomdabash, l’intensità di Enrico Nigiotti – anche lui commosso fino a prostarsi davanti l’Ariston, Simone Cristicchi e Motta che ci hanno regalato un brano stupendo. Non solo musica, ma anche show, nonostante i pochi spazi a disposizione per l’intrattenimento. Completamente a suo agio Virginia Raffaele, dopo cinque serate padrona perfetta del palcoscenico. Magistrale il suo medley mash-up, partito da Malika Ayane e arrivato fino a Ornella Vanoni, passando per Patty Pravo, Giusy Ferreri e Fiorella Mannoia. Come abbiamo già detto nei precedenti articoli la Raffaele è perfetta nel ruolo di comica e imitatrice ma non in quello di conduttrice. Perfino Claudio Bisio si è sciolto, finalmente, ritornando ad essere il frizzante conduttore di Zelig o giurato di Italia’s Got Talent. Meglio tardi che mai. Un plauso va fatto anche a Claudio Baglioni, che ha finito il lavoro iniziato un anno fa, cercando di mettere al centro del festival la musica italiana e dando spazio prevalentemente alle canzoni. “Abbiamo bisogno del Festival della canzone italiana” ha ricordato, perché Sanremo è Sanremo.

Ottima la scelta degli ospiti della finale. Uno dei migliori di questa edizione è Eros Ramazzotti che torna all’Ariston a 35 anni dalla sua vittoria nella categoria Nuove Proposte con Una terra promessa, che ha prima emozionato con la sua “Adesso tu”, vincitrice del Festival nell’86, e poi con la complicità di Luis Fonsi ha fatto ballare l’Ariston.

Ultima grande voce femminile dell’Ariston è quella di Elisa che ha cantato il suo ultimo singolo “Anche fragile”, e omaggiato Luigi Tenco insieme a Baglioni sulle note di “Vedrai Vedrai”: PLATEA TUTTA IN PIEDI. Incomprensibile la comparsata a sorpresa (REGISTRATA) di Renato Pozzetto con gli Stato Sociale che hanno cantato “E la vita, la vita” fuori l’Ariston. “… Senza parole…


Ma ecco la classifica completa di questa 69° edizione del Festival della musica Italiana:
1 Mahmood con “Soldi”
2 Ultimo con “I tuoi particolari”
3 Il volo con “La musica che resta”
4 Loredana Berté con “Cosa ti aspetti da me”
5 Simone Cristicchi con “Abbi cura di me”
6 Daniele Silvestri con “Argentovivo”
7 Irama con “La ragazza col cuore di latta”
8 Arisa con “Mi sento bene”
9 Achille Lauro con “Rolls Royce”
10 Ernico Nigiotti con “Nonno Hollywood”
11 Boomdabash con “Per un milione”
12 Ghemon con “Rose viola”
13 Ex – Otago con “Solo una canzone”
14 Motta con “Dov’è l’Italia”
15 Francesco Renga con “Aspetto che torni”
16 Paola Turci con “L’ultimo ostacolo”
17 The Zen Circus con “L’amore è una dittatura”
18 Federica Carta e Shade con “Senza farlo apposta”
19 Nek con “Mi farò trovare pronto”
20 Negrita con “I ragazzi stanno bene”
21 Patty Pravo e Briga con “Un po’ come la vita”
22 Anna Tatangelo con “Le nostre anime di notte”
23 Einar con “Parole nuove”
24 Nino D’Angelo e Livio Cori con “Un’altra luce”.


Questi sono i premi vinti:
Fuori dal podio Daniele Silvestri ma per lui un importante tris. Il cantautore romano con “Argentovivo” ha vinto il Premio della Critica Mia Martini, assegnato dalla Sala Stampa Ariston (41 voti), il premio della Sala Stampa Lucio Dalla (37 voti) e quello per il miglior testo, intitolato a Sergio Bardotti, assegnato dalla giuria d’onore.
A Simone Cristicchi il premio per la migliore interpretazione, intitolato a Sergio Endrigo, con la canzone “Abbi cura di me” (85 voti tra entrambe le sale stampa) e il premio per la miglior composizione musicale, intitolato a Giancarlo Bigazzi.
A Ultimo il premio Tim Music per il brano più ascoltato.


Ricordiamo che Mahmood in quanto vincitore di questo Festival 2019, rappresenterà l’Italia nel corso della prossima edizione dell’Eurovision Song Contest, che si svolgerà presso l’Expo di Tel Aviv in Israele. La finale sarà trasmessa in diretta su Rai1 il 18 maggio 2019. Al vincitore l’onere di rappresentare l’Italia in concorso. Proverà a ottenere un risultato migliore di quello andato lo scorso anno alla coppia formata da Ermal Meta e Fabrizio Moro, che riuscirono a classificarsi terzi. A condurre la manifestazione saranno la super top model israeliana Bar Refaeli ed Erez Tal. Assi Azar e Lucy Ayoub saranno, invece, gli inviati della Green Room. E voi miei cari amici cosa ne pensate di questa classifica, del vincitore ed in generale di questa edizione del festival di Sanremo? Fatecelo sapere lasciando un commento.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here