Romics 2022, Sold Out per il Festival del Fumetto a Roma Dal 7 al 10 aprile la Capitale è tornata a colorarsi con la XXVIII edizione di Romics, il Festival Internazionale del Fumetto, Animazione, Cinema e Games, in Fiera Roma.

Roma – Si è conclusa con un weekend Sold Out la XXVIII edizione del Romics che ha visto quest’anno la presenza di oltre duecento espositori nei quattro padiglioni fieristici e quattro giorni di kermesse ricchi di presentazioni, performance, autori, tornei, raduni cosplay, game, influencer, talent e molto altro. Ad accompagnare quest’edizione, il manifesto realizzato da Laura Scarpa, celebrata quest’anno con l’assegnazione del Romics d’Oro.
Romics 2022, il programma
LupicsForPeace è l’iniziativa di Romics per sensibilizzare il pubblico, gli autori, gli editori e tutti gli artisti presenti alla pace, al dialogo, alla soluzione non violenta del conflitto. Un grande, colorato, e significativo wall che ha preso vita durante i quattro giorni del festival grazie alla collaborazione di grandi firme nazionali e internazionali invitate a lasciare un loro messaggio disegnato sul grande murales di Romics. Ad inaugurare il wall è stato Luca Antonio Maggi, autore del simpatico lupetto di Romics che per l’occasione ha indossato le vesti di LupicsForPeace. Quest’anno il Romics d’Oro è stato assegnato a due importanti figure poliedriche: Laura Scarpa, straordinaria figura del fumetto italiano e Vincenzo Mollica, giornalista e scrittore. Laura Scarpa vanta una quarantennale carriera e sono stati mostrati i suoi più affascinanti lavori: dal suo esordio su Linus con Il Drago nel 1978 a Sara dai Capelli Blu realizzata per il Corriere dei Piccoli, per arrivare a Martina, alle tavole per Blue, alle immagini per Caffè a Colazione, a Amori Lontani, fino a War painters 1915-1918 – Come l’arte salva dalla guerra e alle sue pubblicazioni per la Francia. Nel percorso visivo dedicato alla carriera di Vincenzo Mollica “Sì confesso: sono Vincenzo Paperica”, sono stati riprodotti i più curiosi e storici omaggi, selezionati dal curatore Riccardo Corbò. In tutta la sua carriera Vincenzo Mollica ha intrecciato il suo lavoro con quello di numerosi fumettisti, da lui non solo intervistati per il Tg1 ma anche analizzati in saggi critici e valorizzati in mostre ed esposizioni. Questo continuo scambio artistico, professionale ed umano ha fatto sì che spesso lo stesso Vincenzo Mollica diventasse protagonista di storie, di caricature, di omaggi fumettistici. Il più celebre di tutti è il suo alter ego Vincenzo Paperica, ideato da Andrea Pazienza e poi portato nel mondo Disney da Giorgio Cavazzano. Da Fellini a Manara, da Vittorio Giardino a Crepax, sono tantissimi gli artisti che hanno rivisto Mollica col loro estro visivo. Grande novità l’istituzione del Premio Romics Musica per Immagini, un nuovo progetto dedicato ai professionisti della “musica per immagini”. Tra le iniziative in programma si è svolto un grande omaggio a Michelangelo La Neve, scrittore per il fumetto, il cinema e la televisione nell’incontro Il fumetto al cinema: Michelangelo La Neve (Da Martin Mystère al film Diabolik) curato dalla Scuola Romana dei Fumetti, con l’intervento de i Manetti Bros, durante il quale, con la partecipazione di colleghi e addetti ai lavori hanno raccontato il rapporto tra cinema e fumetto nelle opere di La Neve. Non sono mancati all’appuntamento anche i paperi disneiani con la presentazione in anteprima della storia “Gli Urbani Paperi” con il panel Paperi…a Roma! dove insieme agli autori Matteo Venerus, Emmanuele Baccinelli e il direttore di Topolino Alex Bertani hanno svelato le insidie, le trame del Senato, i nemici imprevisti e i processi nel Foro che gli “urbani” paperi si sono trovati a vivere nella città eterna. Moderato dell’incontro Valeria Arnaldi in un evento di approfondimento dell’arte contemporanea tra musica, arte e doppiaggio che ha visto la presenza di Fabrizio Spadini, Fabrizio Guerrini, Alessio Calestani, Enrico Fornaroli, Giorgio Locuratolo, Fabrizio Mazzotta e I Raggi Fotonici. Torna sul palco del Padiglione 5 l’area cinema, nel Movie Village che ha ospitato i titoli più importanti in arrivo in sala in primavera e all’inizio dell’estate. Tre i focus di questa edizione: le “voci” italiane del grande schermo, il rapporto tra film e altri media, e i “segreti” della creazione di grandi blockbuster e produzioni indipendenti. Tanti i titoli protagonisti di questa edizione con incontri con artisti ed esperti, sneak preview e materiali in anteprima, Animali Fantastici – I segreti di Silente (in sala dal 13 aprile), SONIC 2 – Il Film (in sala dal 7 aprile). Per il cinema italiano, spazio al film d’autore con Carne Fredda, una produzione Adler Entertainment e Red on, esordio alla regia di Roberto Recchioni, che mostrerà in anteprima le prime immagini della sua opera, e per la serie d’incontri “Attori e attrici ‘di genere’” il pubblico di Romics ha avuto la possibilità di dialogare con Cristiana Dell’Anna (Gomorra, È stata la mano di Dio, Piove) protagonista del crime e del new horror italiano. Omaggio, infine, alle colonne sonore per il cinema con il Romics Special Cinema dell’edizione primaverile del 2022 con la presenza di Michele Braga, giovane compositore già vincitore di Nastro d’Argento e Ciak d’Oro e autore della musica per registi quali Gabriele Mainetti, Matteo Garrone, Carlo Verdone, Sidney Sibilia con film quali: Freaks Out, Smetto Quando voglio, Dogman, Lo chiamavano Jeeg Robot. Tra gli eventi speciali dedicati a grandi e piccini un momento musicale speciale con la presenza di Sergio Algozzino e Douglas Meakin, che hanno presentato il nuovissimo disco da loro interpretato e ideato Per un pugno di sigle; l’icona degli anni 90 Sonia Ceriola ha intrattenuto il pubblico con Simone Cicalone, Le Coliche, Chiara Becchimanzi, Mandark e Lele Sarallo in un divertente talk che ha messo a confronto diverse generazioni analizzando le differenze dell’impatto educativo nei cartoni animati degli anni 70’ 80’ e 90’ fino ai 2000. Divertimento assicurato nelle aree di intrattenimento dedicate al game e card game con quattro giorni di attività, eventi, talent e tornei che hanno coinvolto il pubblico attraverso momenti di svago, condivisione e divertimento con oltre cento postazioni gaming. Per gli amanti del card game, Game Trade ha presentato due nuovissimi titoli: Dragon Ball Super Card Game, un gioco di carte con personaggi che provengono da moltissime altre serie di Dragon Ball e Digimon Card Game un gioco di carte con personaggi del famosissimo anime giapponese. I tornei organizzati da Videogiochi per passione dove i gamer più appassionati hanno sfidato i propri amici in diverse gare in cui hanno mostrato le loro abilità in giochi quali Super Smash Bros su Nintendo Switch e FIFA 22 e Tekken 7 su Playstation. GameOver con 50 postazioni gaming pc di ultima generazione con schede grafiche RTX serie 3000 e le nuove AMD di Sapphire con i migliori titoli a cui giocare online, tra cui League of Legends, Fortnite, Fifa e molti altri. Non sono mancati anche degli angoli dedicati specificatamente alla realtà virtuale, nei quali il pubblico ha potuto vivere in prima persona delle esperienze uniche e immersive.

Si ringrazia l’ufficio stampa Maurizio Quattrini

Di seguito video ed immagini.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here