A Ostia una spiaggia attrezzata con un’area dedicata ai disabili con ombrelloni e lettini gratis Su una delle spiagge libere, l’imprenditore Federico Salamone, a proprie spese, ha costruito una passerella con privé gratuito per i bagnanti disabili.

Ostia – Tutti dovrebbero aver diritto a sentire il profumo del mare in completa autonomia, ma purtroppo c’è una categoria che sempre più spesso viene dimenticata: quella dei disabili. Un disabile sulla sedia a rotelle sorseggia un cocktail al tramonto a pochi passi dal mare, non è un sogno ma ciò che accade presso il Greed Lounge Beach, l’unico lido attrezzato di Ostia accessibile alle persone con disabilità. All’interno vi è una piattaforma che permette a chi si muove in carrozzina di avvicinarsi il più possibile alla riva, di godersi il mare in un privé esclusivo e completamente gratuito, dotato di ombrelloni e lettini e servizio bar tramite qr code. “L’idea di realizzare una struttura dedicata ai disabili su una spiaggia attrezzata, che in passato vedeva solo gli assistenti bagnanti, è nata grazie al Municipio X” – spiega il gestore, Federico Salamone – “che quest’anno ha fatto un bando per la prima volta dalla confisca, dando la possibilità a un operatore economico di gestirla per un anno, senza chiosco, con l’obbligo di mantenere la spiaggia pulita e organizzata e di abbattere le barriere architettoniche”. Il privé oggi è perfettamente funzionabile e fruibile e vi è da parte di tutti la possibilità di richiedere ombrelloni e lettini. “Abbiamo predisposto una rampa per disabili molto funzionale con un’area riservata, una sorta di balconcino gratuito, a cinque metri dall’acqua. Un disabile quando vuole scendere sulla sabbia viene assistito dal personale, alla fine della rampa c’è un proseguimento laterale che conduce ad una piattaforma esagonale, con un cartello che riporta il simbolo della carrozzina e la scritta “free enter”. Grazie alla sedia job fornita dal Municipio X il disabile può fare il bagno accompagnato dal personale della spiaggia. L’imprenditore Federico Salamone non è nuovo ad iniziative solidali e di riqualificazione del territorio. Nei pressi della stazione ferroviaria di Ostia Lido ha creato il Greed Lounge Bar, un luogo accogliente che ha spazzato via il degrado spesso protagonista nei luoghi antistanti alle stazioni. Autore del libro ‘Le case fanno la felicità’, finito sulle pagine della rivista Millionair, è un imprenditore del settore immobiliare che ha iniziato il suo percorso professionale nel 2001 aprendo un B&b a conduzione famigliare e ha creato un ‘albergo dinamico’ (Ostia Holiday), gestendo più di 200 posti letto tra appartamenti e ville di privati nel territorio di Ostia, che affitta come case vacanze: “Accogliere correttamente i disabili con servizi fatti su misura per loro è fondamentale, ci hanno già contattati molte associazioni interessate a raggiungerci, per vedere come stiamo lavorando. Credo che questa sia un’esperienza che debba essere replicata in altri stabilimenti e spiagge libere del litorale, per dare la possibilità veramente a tutti di godersi le vacanze senza discriminazioni”. Essere imprenditori di successo pensando anche al proprio territorio ed alle categorie più deboli non è un’utopia ma è possibile, l’imprenditore Federico Salamone ne è il perfetto esempio.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here