Samsung, il sensore del Galaxy S21 è il più innovativo mai creato Secondo gli analisti, il sensore fotografico da 108Mpxls presente è il più rivoluzionario mai progettato.

0

Samsung ha preso le luci dei riflettori recentemente grazie alla presentazione della sua nuova gamma top, parliamo infatti di Galaxy S21, il quale è ovviamente arrivato in varie versioni, simili ma diverse, soprattutto per quanto concerne il comparto fotografico, il quale ovviamente nel modello di punta S21 Ultra si mostra al suo massimo splendore offrendo un sensore da 108 megapixels che a detta degli analisti, è unico nel suo genere.
SOCELL HM3
Samsung ci ha sempre abituati a sensori di altissimo calibro a bordo dei suoi device top di gamma e questo ISOCELL HM3 ribadisce il concetto, esso infatti integra al proprio interno una nuova tecnologia chiamata Super PD Plus, la quale permette di aumentare di oltre il 50% la capacità del sensore di mantenere a fuoco un soggetto, particolarmente utile dunque in situazioni di scarsa luminosità o di soggetti in rapido movimento, che quindi ora saranno decisamente più nitidi. Grossi passi avanti anche dal punto di vista delle foto al buio, il sensore infatti, grazie alla tecnologia Smart ISO Pro, sfrutta l’HDR per acquisire foto a diversi ISO, da unire in seguito in un unico scatto che permette l’eliminazione del fastidioso rumore video tipico degli scatti al buio e di ottenere un’illuminazione perfetta ad ogni piano. In ultima istanza abbiamo un altro dettaglio, HM3 è costruito con un particolare layout dei pixel sul sensore, i quali permettono di effettuare il pixel binning di 9 pixel, in questo modo il sensore si comporta in maniera del tutto simile a uno da 12MP con pixel molto grandi da 2,4μm (contro i 0,8μm di base) garantendo una sensibilità alla luce migliore, maggiore superficie corrisponde ad una più ampia area da colpire per i fotoni.
I tre modelli
Samsung Galaxy S21 ha anche due “fratelli” Samsung Galaxy S21+ e Samsung Galaxy S21 Ultra. Sul Galaxy S21 troviamo uno schermo da 6,2 pollici, e rappresenta ovviamente l’offerta di base dell’intera linea, nonché quella rivolta a coloro che vogliono uno smartphone non esageratamente grande. Il Galaxy S21+ invece dispone di un pannello da 6,7 pollici Dynamic AMOLED 2x Full HD+, in grado di offrire un refresh rate variabile tra 48 e 120Hz, a seconda di cosa si fa. Galaxy S21 ed S21+ usano una fotocamera posteriore da 64 megapixel, accompagnata da un sensore grandangolare da 12 megapixel ed un terzo obiettivo da 12 megapixel con zoom 3x, mentre sulla scocca frontale troviamo un sensore da 10 megapixel. La proposta top è invece il Galaxy S21 Ultra, che si differenzia per lo schermo da 6,8 pollici Dynamic AMOLED 2x QHD+, ricoperto dalla protezione Gorilla Glass Victus, che garantisce un’elevata resistenza. Anche in questo caso, il refresh rate è variabile e va tra i 10 ed i 120Hz, con questi ultimi disponibili anche in QHD+.Fronte batterie, invece, l’S21 Ultra sfoggia una cella da 5000 mAh, significativamente più grande rispetto ai 4800 mAh dell’S21+ ed i 4000 mAh dell’S21 standard. Ovviamente presente anche il supporto 5G, mentre come preventivato non è presente lo slot microSD per espandere la memoria. L’autenticazione è garantita sia dal sistema di sblocco tramite riconoscimento facciale, che tramite il sensore per le impronte digitali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here