L’hotel con 200 robot ne licenzia la metà: Ecco la rivincita degli umani! È quanto accaduto in Giappone all’hotel Henn-na di Tokyo, dove la metà dei robot sarà “licenziata”

0

Licenziare umani per assumere robot? Per una volta finalmente non si è corso questo rischio ma bensì è accaduto il contrario. È quanto successo in Giappone all’hotel Henn-na di Tokyo, dove la metà dei robot sarà messa in disuso. Il motivo? Inefficienti e incapaci di soddisfare la clientela. L’hotel era diventato celebre nel Paese e in tutto il mondo per essere stato uno dei primi ad utilizzare i robot al posto di uomini e donne. Gli automi in servizio nell’albergo erano 200, ma dopo tre anni la direzione, dopo le continue lamentele e critiche ricevute dai clienti, ha deciso di cambiare rotta. Ad esempio l’assistente vocale di camera (Churi) non capiva le domande più semplici, o durante la notte, sentendo russare, si attivava in automatico. I facchini erano considerati troppo lenti, o i receptionist incapaci di dare informazioni su orari degli aerei e luoghi da visitare. Colpa anche dei gestori stessi dell’hotel che non hanno pensato di ‘aggiornare’ i robot con modelli più recenti, dato che quelli assunti tre anni fa si sono rivelati presto obsoleti. Ad ogni modo, almeno per questa volta, il calore umano con i suoi pregi e difetti, ha avuto la meglio sulla freddezza robotica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here